Menu
Your Cart
Shipping starting from €5.99 (valid in Italy). Free with €120 spent!

Coste della Sesia DOC Rosato “Caterina” 2019 12,5% 75cl - Gaggiano

Coste della Sesia DOC Rosato “Caterina” 2019 12,5% 75cl - Gaggiano
Coste della Sesia DOC Rosato “Caterina” 2019 12,5% 75cl - Gaggiano
New -10 %
Coste della Sesia DOC Rosato “Caterina” 2019 12,5% 75cl - Gaggiano
Coste della Sesia DOC Rosato “Caterina” 2019 12,5% 75cl - Gaggiano
Coste della Sesia DOC Rosato “Caterina” 2019 12,5% 75cl - Gaggiano
11.70€
13.00€
Price in AltoPiemonte points: 800
  • Stock: In Stock
  • Reward Points: 13
  • Model: Caterina Gaggiano

Available Options

Gaggiano deve il suo nome alla regione sita nel cuore del comune di Lessona dove, a seguito di un accurato restauro, è stata ricavata la cantina.

Nei prossimi anni il piccolo appezzamento di terreno che circonda la struttura verrà dedicato alle vigne che produrranno le uve per un’altra importante e celebre denominazione: il Lessona doc.

L’Alto Piemonte, le sue tradizioni nonché la ricchezza dei suoi terroir, rappresentano al meglio la filosofia di base che spinge Gaggiano a produrre piccoli quantitativi per potersi concentrare sulla qualità, valorizzando l’identità delle singole denominazioni.

TABELLA INFORMATIVA
Denomination: Coste della Sesia DOC Rosato
Vitigni: 90% Nebbiolo, 10% vespolina, 10% croatina
Aging: esclusivamente in acciaio per 6 mesi
Colour: rosa cerasuolo, con riflessi rame-arancio, buona consistenza e luminosità.
Nose: “Caterina”, nome dedicato alla nonna dei titolari dell’azienda, è il primo rosato prodotto da questa giovane realtà di Lessona che abbraccia più territori: sede a Lessona, vigne nel cuore del Bramaterra e in alcuni tra i versanti più belli del comprensorio vitivinicolo del Gattinara. Stiamo parlando della cosiddetta sponda vulcanica dell’Alto Piemonte, altitudine tra i 250 e 450 metri sul livello del mare, terreni molto acidi (ph compreso tra 4.5 e 5.5) ricchi di sostanze minerali, quarzi e soprattutto porfidi. Al naso rivela sentori freschi di frutto di bosco (ribes rosso in primis) che si fondono magistralmente alla spezia (pepe nero), con ossigenazione ed aumento di temperatura cambia registro si addolcisce, cipria e melone di Cantalupo, chiude su un ricordo floreale di lavanda e flebili rimandi territoriali di pietra arsa.
Taste: Palato: sapidità piuttosto pronunciata in linea con una media struttura ed intensa freschezza; lievemente tannico, un sorso piacevole che “disseta”, fa salivare ed al contempo impegna per via della buona profondità gustativa, tutto ciò è la conseguenza diretta di una materia prima di livello ed alto profilo. Un vino che si presta a svariati abbinamenti gastronomici.
Serving Temperature: 10-12°
Pair with: frittura di coniglio, acciughe in guazzetto, insalata di pasta.
Sommelier appretiation: 4.5
Wine description by sommelier: Andrea li Calzi

Write a review

Note: HTML is not translated!
Bad Good
This site uses cookies to improve your browsing experience. We assume you accept that by countinuing browsing.
Trustpilot